Blog

Resta in contatto con noi

Elegante e raffinatissimo, lo Champagne è uno dei vini con le bollicine più apprezzati al mondo. Un prodotto così pregiato non poteva che essere caratterizzato da una storia affascinante quanto ricca di curiosi aneddoti.

Un esordio aristocratico

La storia dello Champagne inizia nell'Abbazia di Hautvillers, situata a circa 150 km da Parigi e non lontano da Reims. Dalla fine dell'800 al 1825, la città di Reims fu sede prescelta per celebrare le investiture dei re di Francia. Tali cerimonie prevedevano sontuosi festeggiamenti in cui i vini di Champagne erano protagonisti.

Poiché apprezzati per il loro gusto e la loro freschezza, essi furono scelti anche per omaggiare i monarchi che soggiornavano nella regione. Ma fu solo dal XII secolo in poi che la reputazione dei vini di Champagne superò le frontiere per conquistare il mondo intero.

Come sono nate le bollicine dello Champagne?

Fino al 1500 i vini dello Champagne non presentavano ancora le bollicine. Infatti, per assistere alla loro nascita, bisognerà aspettare la fine del XV secolo, quando gli inverni in Europa cominciarono a diventare più rigidi. Con il calo delle temperature l'industria della vinificazione cambiò per sempre.

Quando le temperature iniziarono a scendere drasticamente la regione della Champagne era nel bel mezzo della vendemmia. Con le basse temperature il processo di fermentazione si interruppe, (per raggiungere una completa fermentazione la temperatura deve superare i 20° C).

Con il sopraggiungere della bella stagione tale processo ricominciò all'interno delle botti. Questa seconda fermentazione fu caratterizzata da un eccesso di anidride carbonica che, rimanendo intrappolata, conferì al vino un’effervescenza inaspettata.

Dal declino alla rinascita

Purtroppo, l'aristocrazia francese non sembrò apprezzare tale effervescenza, pertanto il mercato dei vini della Champagne perse consenso e per ben due secoli rimase all'ombra del Borgogna. La Chiesa Cattolica, che a causa di questo drastico calo delle vendite stava subendo una notevole perdita, decise di affidare le sorti dei vini della Champagne a un giovane monaco: Dom Pierre Pérignon. Fu così che il monaco iniziò a produrre un vino unico nel suo genere: lo Champagne!

Leggere questa affascinante storia ti ha fatto venire voglia di bollicine? Allora visita subito la ricca selezione di Champagne dell’enoteca Al Calice Di Vino a Novara!


Iscriviti alla newsletter


Ti verrà inviata una mail per confermare l'iscrizione

minicosa e vinoin

Consulenza

minienoteca 768x512

Rifornimento per locali

spedizioni footer

Consegna a domicilio

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.