Abbinare il nettare di Bacco con “il cibo degli Dei” rappresenta senz’altro un accostamento particolare, quasi…divino. Soprattutto per la loro diversità. Cioccolato e vino sono apparentemente sapori molto diversi e difficilmente abbinabili, ma se si riesce a realizzare, questo abbinamento vi lascerà a bocca aperta.

Un abbinamento ardito

I dolci a base di cioccolato possiedono una grande struttura, in cui dominano i sapori forti e decisi. Il vino da abbinare deve essere in grado di contrastarli e smorzarli, rendendo l’insieme armonioso al palato.

Non è una cosa semplice, tanto che qualcuno ha azzardato una considerazione: con il cioccolato niente vino, solo un bicchiere di acqua fresca e frizzante, soprattutto se è fondente. Noi, pur consapevoli del difficile compito, concordiamo solo in parte. Al più, siamo disponibili ad “abdicare” in favore di un liquore o un distillato. Non prima, però, di aver tentato l’accostamento con un vino di corpo.

Una regola fondamentale tra vino e cioccolato

Prima di addentrarci un pochino più nello specifico torna senz’altro utile ricordare una regola semplice, ma al contempo importante, quando si parla di accostamenti fra vini e cioccolato: più il cacao è presente all’interno della struttura del dolce, maggiore deve essere la struttura del vino che andrà ad accompagnarlo. Pena, creare un forte contrasto con lo zucchero presente nel dolce che andrebbe a conferire al palato una sensazione di acidità. Quindi, sono da preferirsi i vini dolci, rispetto ai brut o agli spumanti secchi.

Ad ogni cioccolato il suo vino

Ma allora come procedere? In linea di massima, i dolci al cucchiaio hanno bisogno di accostarsi a vini liquorosi, con le torte soffici al cacao che seguono la stessa linea, indipendentemente dal tipo di farcitura. Tortine spumose e mousse al cioccolato legano bene con i vini passiti.

Il discorso è un po’ più semplice con il cioccolato bianco: qui non è presente l’aroma corposo del cacao e un gusto più gentile come questo accetta di buon grado di essere avvicinato ad un vino dolce, non necessariamente liquoroso.

E i cioccolatini? Se, prima, il discorso non era facile, qui si complica ulteriormente. Meno con un cioccolatino al latte che ha un aroma domabile con un buon vino dolce. Decisamente di più con un cioccolatino al cioccolato fondente: qui il produttore punta sempre ad accentuare il gusto amarognolo del cioccolato, una caratteristica che bisogna controbilanciare con vini particolari, come i distillati e i chinati.

Da Enoteca Al Calice di Vino a Novara, troverai sicuramente il perfetto abbiamento che stai cercando.