Creare la giusta combinazione tra vino e tartufo è compito tutt’altro che semplice e pertanto commettere qualche errore potrebbe essere inevitabile.
Ad esempio è abbastanza comune accostare erroneamente i due elementi in base al loro colore: vino rosso per un tartufo nero o vino bianco per un tartufo bianco. Niente di più sbagliato! Che si tratti di tartufo bianco o di tartufo nero esso si sposa bene sia con vini rossi che bianchi.
Altro errore che si potrebbe commettere è quello di scegliere un vino che valorizzi unicamente il gusto del tartufo in sé tralasciando gli altri ingredienti della pietanza in questione.
Dunque si dovrà ponderare la scelta del giusto vino in maniera tale che risalti il piatto nella sua interezza, senza tuttavia sovrastare l’aroma del tubero ma evidenziandone il sapore ed il delicato profumo.

Vino e tartufo: bianco o rosso?

Per prima cosa occorre tenere presente che il tartufo non richiede una qualità di vino troppo aromatica e nemmeno particolarmente acida.
Tra le tipologie di bianchi un buon abbinamento potrebbe essere il Verdicchio, i Bianchi dell’Etna e il Bianco di Custoza.
Generalmente i bianchi sono ideali soprattutto per valorizzare il tartufo come ingrediente base per piatti di pasta, uova e tartare di carne cruda.
Si può optare invece per un eccellente vino rosso qualora si vogliano esaltare i sapori di pietanze di carni rosse alla brace o in umido.
In quel caso sono indicati vini come il Chianti classico, la Barbera, il Pinot nero, o ancora meglio il Barolo se i piatti sono particolarmente elaborati, così come il Brunello di Montalcino.

Abbinamenti con il tartufo bianco

Il tartufo bianco in virtù del suo aroma fragrante e intenso si accosta meglio: ai vini spumanti come il Franciacorta Satèn, o ancora un Alta Langa, entrambi caratterizzati da una perfetta freschezza; ai vini bianchi piemontesi di maggiore evoluzione, soprattutto indicati per primi piatti di pasta all’uovo.
Se il tartufo bianco è usato come condimento per selvaggina o carni rosse un prezioso abbinamento può essere costituito da vini pregiati quali il Barbaresco, vino Nobile di Montepulciano oppure il già citato Barolo.

Abbinamenti con il tartufo nero

Per valorizzare a pieno l’intenso sapore del tartufo nero la scelta più indicata può essere la Vernaccia di San Gimignano, assai apprezzata per il suo gusto armonico e fruttato ed è indicata in particolar modo per primi di pasta d’uovo.
Per secondi di carne e tartufo nero invece è meglio far ricadere la scelta su un bel Rosso di Montalcino, Barbera, Etna Rosso e Pinot nero.

Cerchi aiuto per la tua scelta? Vieni a trovarci da Enoteca Al Calice DiVino a Novara.