L’esperienza di degustazione di un vino non si limita ad assaporare il vino stesso, ma inizia molto prima, direttamente dalla scelta del bicchiere in cui servirlo. 

Per quanto sia praticamente impossibile per coloro che non sono del mestiere, possedere tutte le tipologie di calici necessari da abbinare ai diversi vini, è sempre bene conoscere le regole base del galateo vinicolo.

Le regole generali

Quali sono, ad esempio, i punti da tenere in considerazione quando si sceglie il calice in cui versare il vino?

  • Struttura del vino
  • Colore: rosso, bianco, rosato…
  • Invecchiamento, quindi se il vino è giovane o meno
  • Tipologia di vino
  • Il suo profumo

Come possiamo notare, la scelta del giusto calice non è certo così immediata. Inoltre, dobbiamo sottolineare anche le caratteristiche che un calice dovrebbe avere per poter degustare al meglio il vino al suo interno. I requisiti principali sono sicuramente la sua trasparenza, la presenza dello stelo e il materiale, che dovrebbe essere o cristallo o vetro molto sottile.

Anche la capienza è una caratteristica importante, poiché un calice più o meno panciuto andrà a sprigionare più o meno profumi.

Bicchieri da vino bianco

In questo caso il bicchiere ideale ha l’apertura più larga rispetto al corpo, così da consentire un assaggio completo del vino. L’apertura può essere inoltre più o meno ampia a seconda dell’età e delle caratteristiche della tipologia di vino.

Discorso diverso se si parla di spumanti o champagne; in questo caso si possono usare sia i classici flute sia le coppe, più ampie e sceniche.

Bicchieri da vino rosso

Anche in questo caso l’apertura del calice è più ampia rispetto al suo corpo, ma più pronunciata rispetto ai calici da vino bianco e il bicchiere può essere panciuto seguendo diversi diametri, decisi in base alla struttura e alla corposità del vino. 

Per il vino rosso molto strutturato e poco tannico c’è un bicchiere chiamato balloon, caratterizzato da una generosa ampiezza che ricorda molto la forma del classico decanter, proprio per favorire una maggiore ossigenazione del vino.

Bicchieri da vini dolci o liquorosi

I bicchieri dei vini liquorosi sono più piccoli dei classici calici e tendono a restringersi verso l’alto. L’apertura più stretta aiuta la concentrazione dei profumi nel naso, così da gustare al massimo il contenuto.

Vuoi trovare il tuo vino preferito? Passa da Enoteca Al Calice di Vino a Novara o guarda la nostra  enoteca online!