Una maison che da secoli incarna tutta la qualità dello Champagne delle colline francesi, portando avanti tradizione, competenza e dedizione per la propria terra.

Una famiglia di viticoltori

I Gautherot sono viticoltori di padre in figlio dal 1695. Persone determinate e grandi lavoratori che a colpi di piccone hanno scolpito le colline su cui sorgono i fantastici “giardini” di champagne; nei secoli sono stati capaci di selezionare i terreni più ripidi e rocciosi pur di ottenere le migliori esposizioni per i loro vigneti e tanta fatica ha portato oggi a risultati incredibili.

La loro filosofia sostiene che i vini eccezionali abbiano bisogno di un duro lavoro. Anselme Gautherot, con strenua determinazione, ha fedelmente ripiantato la tenuta agli albori del secolo scorso, nonostante la fillossera avesse distrutto tutte le viti in Francia.

In seguito René, sindaco del paese, torchio pubblico e compratore delle più rinomate tenute di champagne, fu uno dei primi a possedere un modernissimo impianto di stampa. Suo figlio André, ha sviluppato e migliorato il vigneto ed esportato il marchio nei cinque continenti a partire dagli anni ’60.
Infine, François, gestisce oggi la maison come ultimo erede, portando avanti tradizione e competenza. Dedica la sua vita a portare la storia di famiglia in ogni bottiglia del loro champagne.

Lo Champagne Gautherot

Durante la vendemmia le uve, rigorosamente selezionate per garantire una produzione di alta qualità, sono trattate con metodi tradizionali. Coltivata secondo la tradizione dei loro avi, l’uva viene lavorata a mano, con cesoie, picconi e aratri.

L’uva nobile della regione dello Champagne è piena di sole e linfa, raccolta a mano senza strumenti meccanici. Solo i grappoli migliori vengono raccolti per la pressatura.

Occorrono 4.000 chili di Pinot Nero o Chardonnay, pesati con precisione, per produrre 20 ettolitri di una cuvée limpida e dolce che fermenterà dopo la chiarificazione naturale del mosto in vasche di piccolo volume.

In cantina, quindi, i grappoli più sani e maturi vengono pressati ottenendo una cuvée limpida e zuccherina che inizia il naturale processo di fermentazione, seguita da un’ulteriore fermentazione e ripetute degustazioni fino a ottenere uno Champagne capace di portare chi lo beve nel paradiso delle bollicine.

Il risultato?

Champagne di altissima qualità, molto espressivi, dalla grande cremosità di spuma, perfettamente equilibrati e armonici. Vini dalla grande delicatezza ed eleganza che si dimostrano perfetti per accompagnare aperitivi, cruditè di mare, ostriche e per celebrare ogni tua occasione importante.

Vieni a trovarci da Enoteca Al Calice DiVino a Novara per conoscere la nostra selezione.