Le origini dei distillati sono sempre costellate di incertezze, personaggi illustri e particolari, miti, leggende e forse sicuramente un fondo di verità. Non è forse anche questo ciò che li rende così affascinanti?

Bourbon: un nome nobile

Non tutti la sanno, ma il Bourbon si chiama così in omaggio alla Francia. La storia ci insegna che la Francia ebbe un ruolo determinante nel favorire la vittoria dei coloni “ribelli” contro la Gran Bretagna e la costituzione di quelli che diventeranno gli Stati Uniti d’America. Gli abitanti di quei territori che oggi sono ricompresi nei confini dello Stato del Kentucky pensarono di rendere omaggio alla famiglia regnante francese, i Borboni, chiamando così il distillato tipico delle loro zone. Bourbon, per l’appunto.

La vera storia?

Ma qual è la storia di questo whiskey? Come per altri prodotti alimentari e alcolici non c’è una storia univoca e, sicuramente, verità storica e leggende si fondono insieme. Sta di fatto che la paternità del Bourbon viene attribuita al pastore battista Elijah Craig, vissuto tra la metà del’700 e i primi anni dell’800. Craig passò la sua esistenza in quella parte della Virginia che diventerà poi il Kentucky.

Leggenda…

Le versioni che lo accreditano come “inventore” del Bourbon sono due, addirittura. Secondo una versione Craig voleva conservare il whiskey che aveva prodotto riciclando delle botti in cui precedentemente era stato stoccato del pesce. Per toglier loro il caratteristico odore, il prete pensò bene di bruciarne l’interno. Solo in seguito scoprì gli effetti che quella pratica aveva avuto sulle caratteristiche organolettiche del prodotto.

…O mito?

L’altra versione, invece, vuole che un incendio scoppiato per caso abbia incendiato anche le botti destinate a contenere l’acquavite. Craig ne salvò alcune e decise di provare a conservarla comunque in queste botti, scoprendo che sapori ed aspetto finali risultavano assolutamente unici ed originali.

La verità? Il suo gusto unico

Come già detto, spesso la paternità dei piatti e delle bevande è un misto di verità e fantasia. Qui la verità potrebbe essere che i distillatori abbiano cercato un modo di replicare l’affumicatura eseguita con la torba, dato che il Sud degli Stati Uniti d’America è privo di questo composto.
Qualsiasi sia la vera storia, ci ha donato un distillato unico, ricco di fascino, gusto e meraviglia ad ogni sorso.

Da Enoteca Al Calice DiVino a Novara, troverai un’ottima selezione di questo famoso e affascinante distillato.