L’Istituto Trento DOC nasce nel 1984 a tutela della qualità del metodo di produzione dei raffinati spumanti Trentodoc. Attraverso una supervisione capillare, esso garantisce la qualità, l’origine, il metodo e la diffusione dello spumante trentino di origine controllata.

Oggi questo marchio comprende ben 49 produttori altamente specializzati nella realizzazione dello spumante metodo classico. La denominazione di origine controllata viene riservata esclusivamente al vino spumante, bianco o rosato, ottenuto attraverso il metodo della rifermentazione in bottiglia, secondo i requisiti stabiliti dal rigoroso disciplinare di produzione.

Come nascono i vini spumante Trento Doc

I tempi di maturazione degli spumanti Trentodoc variano dai 15 mesi per il Brut, a 24 mesi per il Millesimato, sino ad un massimo di 36 mesi per la Riserva. Rigorosamente rispettate da tutte le case spumantistiche appartenenti a questo prestigioso marchio, queste tempistiche sono fondamentali per il raggiungimento delle complessità organolettiche tipiche dei vini spumante metodo classico. Inoltre, prolungando la maturazione sui lieviti, vengono prodotti degli spumanti metodo classico che sanno distinguersi per originalità e raffinatezza.

Trento doc - Enoteca Al Calice diVino Novara

Dal remuage alla sboccatura, ritualità immutate nel tempo

Tra le procedure essenziali per la realizzazione di un vino spumante Trentodoc rientra sicuramente il remuage, indispensabile fase di spumantizzazione del metodo classico.

Gli speciali cavalletti in legno utilizzati per riporre le bottiglie permettono al produttore di ruotare singolarmente e con particolare cura ogni bottiglia, in modo che i residui, così come i lieviti esausti, si depositino verso il collo della stessa.

Per l’eliminazione di questi lieviti viene invece praticata la sboccatura, attraverso metodi meccanici “à la glace”, o manuali “à la volée”. Tra i rinomati vini spumante metodo classico della grande famiglia Trentodoc troviamo il Bianco, il Millesimato, il Riserva e il Rosé, nelle versioni Brut, Extra Brut, Extra Dry, Dry Sec e Demi Sec.

Ideali per celebrare un evento importante, con il loro perlage persistente e di qualità, gli spumanti Trentodoc saranno perfetti da degustare con tutte le specialità della cucina italiana e internazionale, sia a base di carne che di pesce. Per accompagnare i dessert, invece, le versioni demi-sec, sec ed extra dry sono le più consigliate.

Se siete alla ricerca di uno spumante di qualità superiore, non potete non considerare i prestigiosi spumanti metodo classico Trentodoc, che grazie all’utilizzo di metodi tradizionali centenari, racchiudono tutta la sapienza e la passione delle lunghe attese.

 

Trento DOC - Enoteca Novara

 

 

 

Add Comment